Tarzan e lo zoo

Tra gli eroi d’infanzia avuti in dote c’è Tarzan, di cui oggi si celebra la giornata a lui dedicata. E spulciando qualcosa su di lui mi sono accorto di una cosa che non sapevo: l’autore dei suoi romanzi, Edgar Rice Burroughs, prese ispirazione da Romolo e Remo: i due mitologici gemelli figli di Rea Silvia, discendente di Enea, e di Marte che sono all’origine della fondazione di Roma, che furono abbandonati alla corrente del fiume Aniene e allattati da una lupa.

A differenza di Sandokan, altro personaggio di trasposizioni cinematografiche e di fumetti, non ho mai letto alcun romanzo su Tarzan e non so se mai lo farò, per ora. Per me resta una figura televisiva vista soprattutto in serie tv e film tra gli anni ’70 e ’80. Oppure relativa alla parodia che ne fece Totò in Totò-Tarzan. Rappresenta il mito del buon selvaggio che si scontra con le contraddizioni della civiltà che è tanto raffinata quanto ipocrita, indurita nei valori e che soprattutto ha dimenticato il rapporto con la natura.

Non ho mai visto la versione targata Disney sia perché l’animazione quando è arrivata per me era tardiva visto che non ero in target come età e poi sono un po’ diffidente quando questa major americana cannibalizza tante storie. La serie a cui resto affezionato è quella del 1966 con Ron Ely, anche se io l’ho vista più di dieci anni dopo la prima messa in onda negli Stati Uniti. Ero bambino e quegli animali li vedevo sia alla tv sia nello zoo del santuario in cui vivevo, a pochi metri da casa mia. Una storia che racconto ne Il Leone di San Cosimo, un testo che è nato facendo riaffiorare quei ricordi e che ora si è arricchito delle canzoni di Paolo Carone.

Condividi con i tuoi contatti:
Sostieni il blog

Questo è un blog gratuito e senza pubblicità. Come suo autore impiego molto tempo e tante energie per le ricerche degli argomenti, per la loro elaborazione e pubblicazione. Tutto ciò lo sottraggo ad altre attività che mi diano remunerazione. Il mio obiettivo è dare ancora di più ad ogni lettore, più articoli, più guide gratuite, più risorse. Ma posso farlo solo se mi dai una mano. Per favore considera la possibilità di fare una donazione. Grazie!