La Giornata Mondiale delle Tette

Oggi, 28 Agosto 2021, è nata, all’improvviso, la Giornata Mondiale delle Tette. È infatti in tendenza su Twitter l’hashtag #giornatamondialedelletette con tantissimi tweet di ogni tipo. C’è chi le mostra, più o meno velatamente, e c’è chi ricorda l’importanza della prevenzione, anche se su quella c’è la giornata ufficiale che è quella della Giornata senza Reggiseno. C’è chi fa ironia su di essa, postando foto di cibi che le ricordano come, ad esempio, le buonissime tette delle monache, e non manca chi la critica. Tuttavia questo elemento femminile è un gran dono di Dio come dice questo proverbio arabo:

Il paradiso in terra si trova nel seno di una donna, sul dorso di un cavallo, nelle pagine di un libro.

Ma vediamo qualche post più popolare.

Non male come post, credo. Perché non celebrare la sensualità, con eleganza e mettendoci anche la faccia come in questo caso? È importante notare che qui non è questione di dimensioni. Anche seni piccoli possono esser belli e desiderabili come nel caso di Memole.

Del resto si sa che la misura più bella è quella che entra in una coppa di champagne, anche se ognuno ha i suoi gusti. L’importante è apprezzare il proprio seno, come ha imparato a fare Sophie.

Per chi la butta sull’ironia c’è il tweet di Roberta:

C’è anche spazio per l’arte e la cultura.

A mio avviso vanno mostrate più spesso da parte delle donne agli uomini. I seni attirano immediatamente l’attenzione, distraggono da pensieri negativi e fanno sentire più al sicuro il maschio, visto che vengono riportati, quasi, alla propria condizione di bimbi.Per dirla con Woody Allen…

Ringrazio Dio di non avermi fatto nascere donna. Avrei passato tutto il giorno a toccarmi le tette!

E tu hai un account Twitter? Qual è il tuo punto di vista su questa giornata estemporanea, diciamo così? Parteciperai alla #giornatamondialedelletette? Fammelo sapere. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *