La bonaccia e le ricerche

white and black boat on lake
Photo by Manuel Torres Garcia on Pexels.com

C’è una certa bonaccia in questo periodo, almeno per me. Non soffia un singolo alito di vento. Le vele lo attendono. Prima o poi ritornerà. Inutile che dica che tutto va a gonfie vele, che sto facendo chissà cosa, che non ho tempo per niente e nessuno e bla bla bla, come quelli che la raccontano. Sono patologici e pericolosi. Come altrettanto pericoloso è quel che ho appena affermato io.

In quest’ultimo caso si presenta, infatti, ogni sorta di approfittatore dicendo che tanto non stai facendo niente. Nell’altro caso o si sente la puzza della bugia grossa oppure vieni tacciato come quello che non trova mai tempo per una proposta nuova. Diciamo che ci vogliono due palle così per raccontar quello che sto affermando io. I più ti fanno credere che sono super-impegnati, atteggiandosi a grandi personaggi dal successo incredibile. Ogni volta che, per esempio, chiedo a qualche mio collega attore come va mi parla di grandissimi successi: ma dove? E quando dico io. Boh. Più si esaltano più la bolla è grande e pronta a scoppiare subito. Chi ha davvero successo non ti racconta un cazzo, se ne sta zitto. Uno su tutti: ho di recente salutato Sergio Rubini e non ha avuto alcun bisogno di raccontarmi quel che stava per fare e cioè una serie incredibile di appuntamenti in ogni dove. Ed è così che siam pronti ad inseguire tutte le grandi palle della vita. Quando sarebbe molto molto meglio raccontar come a per davvero, anche i momenti di fermo e persino i fallimenti. Prima di tutto è liberatorio e poi si sa che le bugie hanno le gambe corte o il naso lungo.

Poi al netto di tutto ciò in realtà sto facendo qualcosa che io adoro e che farei sempre: nuove ricerche. Sono queste che ti fanno crescere meglio di qualunque altra cosa, che ti fanno sentire vivo e pronto a nuove scoperte. Qualcosina ho anche accennato parlando di Brindisi, Boccaccio e la Sindone. E poi mi sto dedicando tanto a questo blog. Che non mi pare cosa da poco.

Condividi con i tuoi contatti: