Il mondo è allo sbando

Cosa sta succedendo al mondo, agli esseri umani da almeno venti anni a questa parte? Ci sono eventi che non hanno una spiegazione logica. C’è in atto un aumento netto delle temperature in tutto il mondo e aldilà di proclami e promesse solenni nulla si sta facendo per uscire dall’effetto serra. È in corso una pandemia che ha mietuto così tante vittime ad ogni latitudine e non c’è collaborazione internazionale sui vaccini e sulle altre misure per contrastarla. In Afghanistan ci sono stati tanti caduti e si sono spesi tanti soldi per poi riconsegnare il paese a coloro che si combattevano, i Talebani.

Un filo, forse, ci sarebbe: i paesi più ricchi pensano a se stessi, anche al costo di sfruttare gli altri. A nessuno stanno a cuore le aspirazioni di donne e bambini dei paesi più poveri. Bruttissima realtà ma neanche questa spiega i fatti. Gli Stati Uniti, infatti, si sono dissanguati in Afghanistan e ora si ritirano indecorosamente e senza un briciolo di senso di responsabilità.

Qualcuno direbbe: hanno perso la guerra perché l’opinione pubblica non la sosteneva più, come accadde per il Vietnam. Ma allora perché Joe Biden è sotto accusa per aver ritirato le truppe? Ora gli si rimprovera di essere stato frettoloso, non accorto. In altre parole precipitoso. Si sta accanendo a cancellare le politiche del suo predecessore Trump in modo cieco, fanatico. E non è il solo a sragionare in questo periodo. Tutti i leader europei sono senza senno. Ora ci ritroveremo chissà quanti profughi dall’Afghanistan, sperando che riescano a fuggire, quando con un minimo di accortezza si potevano tenere i Talebani a bada.

È uno dei periodi più assurdi della storia dell’umanità. Tra un mese circa inizierà l’Autunno con le sue abbondanti piogge e la sua instabilità atmosferica. Per la verità alcune alluvioni stanno già martoriando la Germania. Ma cosa accadrà a quell’Italia che quest’anno ha avuto il triste primato degli incendi? Quanti morti e quanti danni conteremo per la mancanza da sempre di un piano idrogeologico e di un’insufficiente contrasto alle attività dei piromani? E che dire del modo in cui si sta portando avanti a vaccinazione con sempre maggiori sacche di resistenza della popolazione dal momento che la forma di comunicazione più adottata nei confronti di chi ha legittimi dubbi è l’insulto?

Le cause di tutto questo sono due: paura ed egoismo. Ci chiudiamo sempre di più in noi stessi e cerchiamo di difendere ad oltranza la nostra situazione, per quanto di merda. Ma la corrente del golfo, che si sta fermando, e i ghiacciai quasi spariti ci fanno pagare il conto, eccome! Siamo agli ultimi giorni di Pompei e ancora pensiamo alla prova costume, alla vacanza a Portofino, a dove andrà a giocare Messi. Intanto le adolescenti afghane stanno per essere violentate sistematicamente da delinquenti con la barba e che dicono di essere fedeli ad Allah.

Tutto questo mi fa schifo ed orrore. Non era questo il mondo che immaginavo, che sognavo da bambino. Mi è stato scippato il futuro, rubato, distrutto. E ora sono incazzato. Spenderò quel che mi resta da vivere, dai 48 anni che ho fino a non so quando per costruire almeno un pezzetto di quel mondo e spero di trovare sulla mia strada altra gente incazzata come me. “Masaniell è turnat, Masaniell è crisciut” cantava Pino Daniele che aggiungeva: “e la faccia nera l’ho dipinta / per essere notato”.

Condividi con i tuoi contatti:
Sostieni il blog

Questo è un blog gratuito e senza pubblicità. Come suo autore impiego molto tempo e tante energie per le ricerche degli argomenti, per la loro elaborazione e pubblicazione. Tutto ciò lo sottraggo ad altre attività che mi diano remunerazione. Il mio obiettivo è dare ancora di più ad ogni lettore, più articoli, più guide gratuite, più risorse. Ma posso farlo solo se mi dai una mano. Per favore considera la possibilità di fare una donazione. Grazie!